Registrati gratuitamente

Per leggere il provvedimento integrale e scaricare il PDF è necessario essere registrati.
Clicca qui per registrarti
o Clicca qui per fare il login


Tribunale di Massa, ordinanza 26.04.2022 - Est. Ginesi


Nel giudizio che si conclude con un accordo di mediazione anche sulle spese, il giudice deve dichiarare l'estinzione del giudizio ex art.306 cpc

Massima: La definizione della controversia raggiunta in sede di mediazione preclude la valutazione delle domande formulate dalle parti nel presente giudizio. A ciò osta la natura di procedimento deflattivo del contenzioso che il legislatore ha voluto assegnare alla soluzione concordata in quella sede attribuendo alla stessa la funzione di condizione di procedibilità. Nel caso all' esame del Giudice la mediazione si è conclusa con un accordo che preclude il giudizio sulle domande implicitamente rinunciate. (Trib. Torino 26.4.2021) Ritenuto, infine, che l’implicita rinuncia alle domande, per intervenuto accordo anche sull’aspetto delle spese, debba necessariamente condurre a provvedimento ex art 306 c.p.c., non essendo peraltro previsto dall’ordinamento positivo alcun ulteriore provvedimento – richiesto dalle parti - di conferma dell’ordinanza ex art 665 c.p.c., se non la successiva sentenza di merito, cui non è possibile pervenire a fronte dell’accordo formale raggiunto dalle parti (ordinanza che peraltro sopravvive anche all’estinzione del giudizio, Trib. Cosenza 21.10.2019 n. 2084, Cass. 2619/1990) visto l’art.306 c.p.c.;